L’Africa nel cuore

Sia in noi

l’affabile sorriso di un tenero bimbo,

stremato e smagrito, che vaga impaurito

sull’arida terra arsa dal sole cocente,

dal tempo incoerente,

da polvere minuta mescolatasi

a brandelli d’assoluta povertà.

Sia in noi

lo sguardo esitante che chiede,

senza pretese, un po’ d’affetto,

un briciolo di compassione,

una valida giustificazione

all’indigenza dei più;

all’abbondanza dei pochi.

Sia in noi

la felicità che risplende

-nonostante tutto-

tra le ristrettezze,

nella pelle scura,

nelle braccia laboriose

consumate da dura fatica;

nella certezza che la semplicità è,

e per sempre sarà,

garanzia di probità e saggezza.

Vibri forte la speranza

in un’equa società,

gentile e solidale;

nella quale non vi sia mai più

un primo, secondo o terzo mondo,

ma un unico orizzonte

da ammirare assieme al fratello.


Giovanni Battista Quinto: scrive per passione sin dall’adolescenza, prediligendo la scrittura in versi. Laureato in Scienze della Formazione (con all’attivo due Master in ambito Psicopedagogico), svolge la professione di Educatore Socio-pedagogico(età senile).

*Versi ricevuti direttamente dall’Autore.

**Foto “Alba in Africa” postata dalla redazione del sito e liberamente tratta da https://pixnio.com/it/paesaggi/alba/alba-lafrica (Licenza CC0).

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.