SalTo22, ovvero la XXXIV edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino, in programma dal 19 al 23 maggio si è conclusa da poche giorni, quest’anno come tema “Cuori Selvaggi”.

Oltre duecento stand delle diverse case editrici, grandi e piccole, rallegrati dai colori dei libri in esposizione dei numerosissimi autori che vi hanno preso parte con presentazioni e firmacopie.

Tanto spazio è stato dato anche alla letteratura per i bambini e i ragazzi, con un’attenzione particolare alla grafica e all’illustrazione, soprattutto anche, per la prima volta in questa edizione, anche ai libri self.

Gli incontri con il pubblico, specialmente quelli della giornata del sabato, sono storicamente il punto maggiormente attrattivo del Salone del Libro, ed anche in questa edizione si è confermata questa tradizione.

Certo, si può obiettare che la distribuzione degli eventi all’interno delle quattro giornate del Salone del Libro non sia stata esattamente la più logica: se il giovedì ed il venerdì sono partiti relativamente “in sordina”, con eventi concepiti soprattutto per un pubblico interessato, e che pure già erano programmati ad orari sovrapponibili in sale diverse, impedendo una fruizione completa o parziale, ciò che ha causato confusione e qualche disagio è stato il fittissimo calendario del sabato e della domenica.

Il weekend, ed il sabato nello specifico, è il vero banco di prova dell’evento: l’afflusso di turisti e persone che sfruttano il tempo libero è maggiore, dunque i padiglioni sono maggiormente affollati; il numero di eventi, sia nelle sale incontri che presso gli stand degli editori, si moltiplica; i flussi di persone sono notevoli sin dall’apertura dei cancelli e fino alla chiusura, soprattutto dopo due anni di restrizioni dovute al Covid-19.

Proprio il sabato 21 ha visto come protagonisti due autori di rilievo della Casa Editrice “Le Mezzelane Casa Editrice”.

Parliamo di Sara Marino e Andrea Ansevini, due amici e autori molto prolifici noti a tutti per il loro famoso “Salotto culturale di Andrea e Sara”, giunto alla terza edizione e concluso da poche settimane e con inizio a settembre o ottobre con la quarta edizione e con nuove novità.

Nella mattina del sabato, infatti, intervistati dalla loro capo editor Maria Grazia Beltrami, hanno parlato di questo salotto da loro ideato e condotto; mentre il sabato pomeriggio invece hanno dato vita a una seconda presentazione dove hanno parlato dei loro ultimi libri, Ansevini con “Dietro la porta”, la Marino con “Il volto dell’oscurità.

Entrambi sono le terze parti di una saga: Ansevini con il best seller “Oltre la porta” e il self “La porta misteriosa”; la Marino con “La freccia del diavolo” e “Destino di sangue”.

Il venerdì pomeriggio, hanno anche dato vita a un firma copie congiunto dove hanno incontrato un pubblico numeroso di lettori e fans che li seguono settimanalmente durante le loro dirette. Tantissime infatti sono state le persone che si sono accodate allo Stand per incontrarli e conoscerli, i quali hanno autografato le copie dei loro ultimi romanzi e concesso foto a tutti coloro che ne hanno fatto richiesta.

L’inossidabile duo Ansevini – Marino, hanno poi incontrato numerosi giornalisti ai quali hanno rilasciato diverse interviste, in particolare, una giornalista napoletana, Anna Copertino, ha fatto loro un’intervista che è andata in onda a “Road TV Italia”, una TV libera e indipendente, fatta, per strada, in diretta, tra la gente e, quando possibile, dalla gente, senza trucchi e senza lavoro “preparatorio” improvvisando domande.

Ci dice Anna, “la strada è la nostra fonte, la strada è, soprattutto, la nostra location”.

Ad Andrea e Sara vanno i nostri migliori auguri e un grande in bocca al lupo per tutti i loro progetti che hanno fatto fino a oggi e per quelli che hanno in cantiere, che saranno molto numerosi, uno su tutti, il loro primo libro in self, una raccolta di dieci racconti di vario genere scritti a quattro mani e dove Sara ne ha curato i disegni all’inizio di ogni racconto.

Ci sarà poi in cantiere anche la realizzazione di un cortometraggio tratto da un loro racconto e dove entrambi saranno anche i protagonisti principali. per cui sentiremo ancora parlare di questa straordinaria coppia.

Nell’attesa di nuove novità, non ci resta che attendere…

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.